AIR program at CASA A, Comacina Island, Como Lake

Categoria: News
Pubblicato Lunedì, 03 Settembre 2018 15:42
Scritto da Super User
Visite: 555

2018 August 20th to 30th

Casa B - Comacina island - Como Lake - Italy

Programma di residenze per artisti all’interno di Casa A, villa razionalista progettata da Pietro Lingeri nel 1940, gestita dalla Fondazione Isola Comacina assieme all’Accademia di Belle Arti di Brera e situata nel parco archelogico dell’isola Comacina, unica isola del lago di Como, sulla quale è possibile spostarsi solo a piedi.

 

Durante la residenza Fossati realizzerà una serie di nuove stampe ecologiche della serie Organic Pictures esclusivamente con materiali vegetali presenti sull’isola, valorizzando la biodiversità della vegetazione presente senza impattare in nessun modo sull’ambiente circostante. Un progetto completamente sostenibile che riflette le caratteristiche del luogo di produzione e trae energia dal contesto naturale nel quale le residenze si svolgono.

L’isola era stata donata alla fine della prima guerra mondiale al re del Belgio, Alberto I, da Augusto Caprani, proprietario già dal 1880 e già Sindaco di Ossuccio, a testimonianza dell’eroico contegno tenuto dal popolo belga durante l’invasione tedesca del 1914. Il sovrano la donò nel 1920 allo stato italiano che poi l’affidò all’Accademia di Brera. L’incarico del progetto delle Residenze fu dato a Pietro Lingeri (1894-1967) arriva nel 1933 e la sua elaborazione ispirata a “schietta modernità” non è gradita al regime. La versione definitiva iniziata nel 1937 segna il ripensamento di forme e materiali. L’architetto lariano si è già distinto nella costruzione di opere come L’Amila di Bolvedro e occupa un posto di tutto rispetto all’interno del Razionalismo. Le abitazioni sull’isola, declinate nella variante tipo A, B e C, presentano una muratura portante in pietra di Moltrasio a vista e una copertura a falde rovesciate. La possibilità di conciliare il linguaggio modernista con la tradizione locale era stata già esplorata da Le Corbusier, ma nelle case per artisti Lingeri definisce il suo razionalismo comacino. Queste sono macchine pensate per abitare la natura, calibrare la luce, esaltare il paesaggio e produrre arte in armonia con l’atmosfera circostante”. (Articolo di Stefania Briccola Corriere del Ticino) 

Gli artisti e ricercatori in residenza durante l’estate 2018 sono: Francesco Bartoli, Lisa Borgiani, Paul Bright, Francesco Fossati, Roberta Montaruli, Elisa Muliere e Sergio Nannicola

 

https://www.isola-comacina.it/