Artoteca Ecosostenibile - Porto Museo di Tricase

Categoria: News
Pubblicato Sabato, 12 Settembre 2020 21:22
Scritto da Super User
Visite: 52

22 agosto 2020 ore 20.00
Porto Museo Tricase
a cura di Enrico Gentina

Francesco Fossati e famiglia - Artoteca Ecostenibile

Sabato 22 agosto alle ore 20.00 presso il Porto Museo di Tricase (LE) avrà luogo la restituzione del progetto sviluppato, durante la residenza presso l’Antica Scuola San Luigi a Tricase, da Francesco Fossati assieme alla sua famiglia (la moglie Eloisa e i figli Nicolò Blu e Filippo). Il progetto creato all’interno del programma di residenze per artisti B.R.A.C.T. (Breve Residenza Artistica di Comunità e Territorio) è un’artoteca ecosostenibile, undici lavori su tela di diversi formati, realizzati utilizzando esclusivamente materiali vegetali, foglie, bacche e fiori raccolti da piante locali che sono stati stampati con la tecnica dell’ecoprint su stoffe di cotone biologico e lino, infine montati su telai in legno di recupero o provenienti da aree di riforestazione.

L’artista e agricoltore biologico Francesco Fossati ha deciso partire dalla propria comunità personale (la sua famiglia) per realizzare un progetto in grado di relazionarsi con la comunità locale, ognuno dei membri della famiglia è stato parte attiva del processo di produzione delle opere, portando il proprio contributo tecnico ed estetico che ha influito sull’aspetto finale dei lavori. Le opere saranno a disposizione degli abitanti locali, la sera dell’inaugurazione potranno già portare uno dei pezzi nella loro abitazione con l’impegno di riportarlo nelle settimane successive presso la sede dell’artoteca (CIHEAM Bari sede di Tricase c/o Avamposto Mare) per renderla disponibile per gli altri abitanti. Realizzate con il minor impatto ambientale possibile e costituite esclusivamente di materiali vegetali queste opere tendono a far coincidere il soggetto, con i materiali e la tecnica di realizzazione, ne consegue che il contesto locale dove la vegetazione si è generata è il vero soggetto delle tele. Le opere che sono nate in questo luogo e raffigurano la vegetazione locale sono messe a disposizione di chi ci vive (tutto l’anno o solo per vacanza), si tratta dunque di un collezione pubblica a disposizione del pubblico.

 

B.R.A.C.T. (Breve Residenza Artistica di Comunità e Territorio) è un format di residenza per artisti curato da Enrico Gentina. Le prime due edizioni della residenza si sono svolte sull’Isola d’Elba, la terza ad Arona e la quarta a Tricase 

Il Porto Museo di Tricase investe in cultura e natura, rappresenta forse l’unico esempio concreto di musealizzazione diffusa di un porto, del suo mare, del suo territorio costiero e della sua gente, da sempre vissuta tra il mare e la terra. È uno dei pochissimi modelli di crescita economica, sociale ed ambientale, perfetto e concreto esempio del concetto più attuale di sostenibilità durevole, applicato ad una comunità costiera proiettata nel Mediterraneo.

Francesco Fossati (1985) è artista visivo e agricoltore biologico. La sua ricerca ha come focus il rispetto della natura e la sostenibilità ambientale, realizza opere con il minore impatto ambientale possibile, ha creato eco-giardini, prodotto pigmenti e colori a olio con sostanze naturali, introdotto pratiche di coinvolgimento sociale per la realizzazione di opere di arte pubblica.

 

Porto Museo di Tricase

Sede Operativa Banchina sud del Porto Vecchio – Casotto del Porto - 73030 Porto di Tricase

https://www.portomuseotricase.org/    

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

+39 347 7810605