Leaves Bar @ Spazio Hangar - Rome

Categoria: News
Pubblicato Giovedì, 09 Settembre 2021 14:15
Scritto da Super User
Visite: 145

a cura di Rosaria Madeo
con la partecipazione di Arianna Sera e Marialuisa Antonelli

Spazio Hangar - Via Salaria 971, Roma
Opening 19 luglio 2021 ore 18:00
Dirette Instagram lunedì 19 luglio e venerdì 23 luglio h. 18:30

leaves bar

Il 19 luglio dalle ore 18:30, presso SPAZIO HANGAR, Nuovo Laboratorio Sperimentale dArte, si inaugurerà LEAVES BAR una mostra di Francesco Fossati allinterno dellex-Cartiera romana, in via Salaria, 971. Luogo costellato da tracce della dismessa attività industriale, abbandonato e oggi rigenerato grazie alle attività culturali promosse da diversi enti promotori. 

La mostra, composta da opere recenti, mai esposte al pubblico, sarà accompagnata da due dirette, visibili tramite il canale social Instagram di Spazio HangarDurante la prima live, di lunedì 19 luglio ore 18:30, lartista si racconterà attraverso aspetti inediti della sua ricerca creativa, senza tralasciare aneddoti e curiosità riguardo il proprio rapporto con la natura. 
Lesposizione, che prende il nome da uno dei lavori in mostra, Leaves Bar, si compone di opere realizzate con diversi materiali di origine vegetale e nasce da una riflessione dellartista sul Capitalocene; lopera darte che nasce da elementi prelevati dallambiente incontaminato della natura esterni al sistema economico globale. Attraverso questo gruppo di lavori, Francesco Fossati vuole, inoltre, far emergere un rinnovato aspetto della sua ricerca, parlandoci del rapporto che intercorre tra lartista e lopera. Questa indagine ha dei precedenti noti nella storia dellarte secondo cui colui che opera come artista è al servizio della natura e la utilizza senza ideare nulla di nuovo, ma per veicolare il suo messaggio. Sovrapponendo gli elementi naturali, quasi alchemicamente, vi è un richiamo al processo di doratura antica e alle iconografie del passato. Per questo motivo lintervento di doratura eseguito sul materiale naturale, presente in mostra, non è totale ma parziale, lasciando volontariamente una piccola parte non ricoperta si vuole evidenziare la fragilità della materia naturale. 

Nella seconda live, meno teorica e più pratica, di venerdì 23 luglio ore 18.30, Francesco Fossati guiderà virtualmente lartista Marialuisa Antonelli nella creazione di un nuovo colore, appartenente alla serie The Wrong Colours

La mostra sarà visitabile su appuntamento e nelle giornate di lunedì 19 e venerdì 23 luglio in via Salaria 971, Roma.

 

SPAZIO HANGAR è una proposta espositiva-laboratoriale che nasce dall’idea della curatrice Arianna Sera e dell’illustratrice Marialuisa Antonelli. L'iniziativa promuove artisti contemporanei e supporta l’arte emergente del panorama italiano, in un contesto di totale co-working multiculturale. Per tre mesi ogni settimana a partire dal lunedì, all'interno del grande padiglione CityLab971, circa dodici artisti occuperanno a rotazione lo spazio su invito delle ideatrici dell'iniziativa. 
Il Laboratorio Sperimentale spinge l'artista a vivere l’ambiente nel totale comfort e a trasformare, lo spazio espositivo, in una private room, trasferendovi a piacimento oggetti e materiali della vita quotidiana e realizzando al suo interno opere site-specific. Il progetto nasce per essere una vetrina “socioculturale” aperta al pubblico, permettendo ai personaggi del settore di incontrarsi e di osservare da vicino il processo creativo che conduce alla realizzazione di un’opera d’arte, toccando con mano gli strumenti del mestiere, in uno spazio sperimentale ridotto in 30 mq. 

Francesco Fossati (1985) è artista visivo e forager di piante selvatiche. La sua ricerca ha come focus il rispetto della natura e la sostenibilità ambientale, realizza opere con il minore impatto ambientale possibile, ha creato eco-giardini, prodotto pigmenti e colori a olio con sostanze naturali e utilizzato pratiche di coinvolgimento sociale e manovalanze locali per la realizzazione di opere di arte pubblica.
Recentemente ha dato vita a un’artoteca ecostenibile presso il Porto Museo di Tricase (LE), ha partecipato alla mostra Solstice curata dall’artista americana Judy Chicago alla Turner Carrol Gallery di Santa Fe (NM) all’interno del più ampio progetto Create Art for Earth lanciato da Hans Ulrich Obrist assieme a Judy Chicago e Jane Fonda. Ha sostenuto la transizione dell’Institute of Contemporary Art di Los Angeles per diventare il primo museo interamente alimentato da energia solare e nei mesi scorsi ha lanciato una sperimentazione condivisa di colori a olio naturali di sua produzione coinvolgendo, grazie all’aiuto di cinque curatori, ottanta artisti di generazioni differenti.

 

SPAZIO HANGAR 
Nuovo Laboratorio Sperimentale d'Arte
CityLab971, Via Salaria 971, Roma.
Site. https://www.framedarte.com/  
Instagram: https://www.instagram.com/spaziohangar/ 
Facebook: https://www.facebook.com/spaziohangar/

Leaves Bar, installation view at Spazio Hangar, Rome

 

Leaves Bar, installation view at Spazio Hangar, Rome - detail

Leaves Bar, installation view at Spazio Hangar, Rome

Leaves Bar, installation view at Spazio Hangar, Rome